Barrette di tofu affumicato al sesamo con insalatina fresca al daikon

Ingredienti insalatina per 4 persone:

  • 1 daikon, radice molto comune nella cucina giaponese ma di facile reperibilità anche a Milano o Torino.
  • 1 carota
  • 2 o 3 pomodorini ciliegia
  • 1 c di alghe wakame disidratate
  • 1c di sesamo nero tostato
  • 1C olio sesamo
  • 1 c di aceto di riso
  • 1 c di Tamari  (salsa di soia)
  • 1c di Mirin (un liquore giapponese che ricorda il nostro marsala) o 1 punta di zucchero
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere o fresco (opzionale)

Per la salsina che accompagna il tofu affumicato:

  • 2 C di crema di arachidi
  • 2C di tahin   (crema di semi di sesamo)
  • 3C di Tamari  (salsa di soia)
  • 2C di polvere di  zenzero
  • 1c di zucchero 
  • Acqua per diluire

1 panetto di tofu affumicato

Istruzioni:

Mentre, in padella antiaderente, il tofu -tagliato a barrette – cuoce in un filo d’olio (circa 5 minuti, girandolo su tutti i lati), preparare la salsina mettendo tutti gli ingredienti sopra indicati in un emulsionatore.

Per l’insalatina, tagliare le verdure alla julienne e condirle con emulsione i cui ingredienti sono sopra indicati. Lasciare riposare le alghe sbriciolate nell’emulsione affinché si ammorbidiscano.

Curiosità: Il daikon  è una radice molto comune nella cucina orientale, soprattutto in Giappone. Molto utilizzata in macrobiotica per il suo potere yin ed equilibrante. Ricchissimo di sali minerali e vitamine. Le alghe wakame di uso comune in Cina e Giappone, si trovano ora anche di produzione europea (Nord della  Francia) e sono una fonte eccezionale di calcio e ferro. Si dice che la bellezza dei capelli delle donne orientali sia dovuta al consumo costante di questi alimenti. Le alghe: un apporto naturale di vitamine e sali minerali. Un’alternativa naturale alla gran moda degli integratori in pasticche che si trovano, carissimi, in farmacia o nei negozi specializzati. PS le alghe si mangiano tradizionalmente anche nel Mediterraneo. Vedi ricetta pesto di mare

Attenzione a non abusarne se vi sono problemi di iper tiroidismo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...