Summer jam time!

Niente da fare, le marmellate artigianali non hanno nulla a che vedere con quelle comprate, a mio parere sempre troppo cariche di zucchero. 

Ecco due cassette di pesche nettarine provenienti dalle colline retrostanti, trasformate subito in conserve utilizzando pectina, scorza di limone, baccello di vaniglia e malto di riso.

Queste le proporzioni ogni 400 gr di frutta:

  • 100 gr di pectina.
  • 200 gr di malto (sostituendolo allo zucchero)
  • Succo di limone (compresa la scorza).

La pectina si ricava dalla cottura delle mele (buccia e torsoli compresi), utile per addensare la marmellata. Pare la pectina, non essendo assimilabile dall’organismo, aiuti a mantenere in equilibrio il nostro intestino. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...